Una visita in Pakistan

Scuola Karachi Grammar School

Pakistan

All’aeroporto di Lahore

slide 1

Gli amici decidono di fare un viaggio in Pakistan, volano con la compagnia di bandiera pakistana, PIA Pakistan International Airlines. Atterrano all’aeroporto di Lahore.

Un confortevole albergo

slide 2

Sono alloggiati in un confortevole albergo. Il tragitto in taxi è stato molto eccitante.

La moschea Badshahi

slide 3

A Lahore, la prima tappa è una visita alla moschea Badshahi. Fu commissionata dal sesto imperatore Mughal, l’imperatore Aurangzeb nel 1671, e fu completata nel 1673. E’ la seconda moschea più grande del Pakistan e la quinta moschea più grande al mondo. Anche qui vengono offerte le preghiere. Poi visitano il Minar-e-Pakistan e sono incantati dalla sua struttura così complessa. Fahad spiega ai suoi amici il significato del luogo.

Data Darbar

slide 4

Una visita al Data Darbar. Gli amici imparano che qui sono conservati i resti di un santo Sufi. Si dice che sia vissuto in questo luogo nel XI secolo. Al darbar, ascoltano anche i Naat e i Qawali. Questi li riempiono di gioia e danno loro un senso di pace che non hanno mai sentito prima.

Il festival di Basant

slide 5

Che momento unico per visitare Lahore! Ci sono numerosi aquiloni in cielo, di tanti colori brillanti, cibo buonissimo e una musica allegra che si sente dappertutto, durante il festival di Basant.

La frontiera Wagah

slide 6

La prossima tappa è alla frontiera Wagah. E’ l’unica frontiera con una strada che collega l’India e il Pakistan. C’è giusto il tempo per assistere alla cerimonia di ammaina bandiera. La cerimonia inizia con una pomposa parata di soldati dei due paesi, e si conclude con l'ammaina bandiera perfettamente coordinato delle bandiere dei due paesi.

Verso Islamabad

slide 7

Tutti e quattro decidono di fare il viaggio in un autobus Daewoo fino a Islamabad. Sono tutti molto eccitati di viaggiare in autobus.

Lungo la strada

slide 8

Lungo la strada attraversano i bellissimi campi verdi di Sheikhupura, Gujranwala e Jhelum.

Lungo la strada

slide 9

Ammirano i segnavento sui tetti delle case lungo la strada.

La moschea Faisal

slide 10

L’orgoglio della capitale federale è la moschea Faisal. E’ la moschea più grande del Pakistan, che si trova nella capitale nazionale, Islamabad. Fu disegnata da un architetto turco ed ha la forma di una tenda dei beduini del deserto.

Karachi, la città delle luci

slide 11

È giunta l’ora di salutare Islamabad e volare verso Karachi, la città delle luci! L’aereo atterra all’Aeroporto Internazionale Jinnah.

Il mausoleo Quaid-e-Azam’s Mazar

slide 12

La prima tappa a Karachi è la visita al mausoleo Quaid-e-Azam’s Mazar dove riposano il fondatore del Pakistan e sua sorella, e il primo Primo Ministro del Pakistan. E’ un simbolo iconico di Karachi noto in tutto il mondo.

Il palazzo Mohatta

slide 13

Poi visitano il palazzo Mohatta. Fu costruito da un uomo d’affari indù, come casa per le vacanze d’estate, nel 1927. Ha potuto vivere in questa casa per soltanto circa due decadi prima dell’indipendenza. Dopodiché ha lasciato Karachi ed è andato in India. Ha costruito questo palazzo secondo la tradizione dei palazzi in pietra del Rajasthan – ha usato la pietra rosa di Jodhpur assieme alla pietra locale gialla di Gizri.

Burns road

slide 14

Una visita di Karachi non sarebbe completa senza una visita alla strada del cibo, la Burns road. Dai fast food locali ai tradizionali kebab e i curry, qui si trova tutto!

Arrivederci, per ora…

slide 15

È arrivato il momento di partire per l’Australia. Gli amici decidono di ritornare in Pakistan per esplorare le bellezze del nord, portando con loro un numero maggiore di amici la prossima volta. Un solo viaggio in questa bellissima nazione non basta. Arrivederci, per ora…

Una visita in Pakistan

“Una visita in Pakistan” è il viaggio di quattro amici che vengono a visitare il Pakistan dall’Australia. Provano il cibo, la cultura, e sono affascinati dalla bellezza di questa meravigliosa terra. Dopo due settimane, ritornano a Perth, portando con sé dei fantastici ricordi. Un gruppo di amici universitari, che vivono in Australia, valutano diverse mete per un viaggio primaverile. Uno degli amici è un australiano di Perth, l’altro è cinese e uno è americano. Fahad, uno studente pakistano che partecipa ad un programma internazionale di scambio per studenti, è un loro amico. Tutti e quattro vogliono fare un viaggio, vogliono andare in un posto che non sia troppo caro, e preferibilmente in un altro continente. Fahad suggerisce il Pakistan. Li informa della ricca cultura, dei bellissimi panorami, dei luoghi storici, dei siti monumentali, del buonissimo cibo esotico e degli affascinanti festival. Descrive anche la popolazione, che è calorosa, affettuosa e molto ospitale. Dopo qualche momento di riflessione, i quattro amici decidono di affrontare il viaggio. Alcuni giorni dopo, s’imbarcano su un volo della PIA, Pakistan International Airlines. Arrivano prima a Lahore e là visitano molti luoghi interessanti. Poi, in macchina, partono per Islamabad. Lungo la strada vedono bellissimi campi e si fermano per assaggiare la cucina locale e assistere alle festività locali. Verso la fine del loro viaggio, prendono un volo per Karachi. Sono stupiti dalla storia e dai monumenti di Karachi. Dopo aver trascorso due settimane ad esplorare questa meravigliosa terra chiamata Pakistan, ritornano a Perth e si ripromettono di far presto ritorno in questo bellissimo paese. Il progetto è stato eseguito dai 25 studenti della classe 5 G, sotto la supervisione dei docenti della scuola. Tutti i personaggi e il viaggio presentati sono fittizi. Gli studenti hanno eseguito delle ricerche approfondite e hanno fatto uso delle loro capacità creative ed artistiche, per dare a questo progetto la forma che ha ora. E’ stata un’esperienza preziosa di apprendimento per i partecipanti.

Giugno 2014

La Scuola 63 di Astana, Kazakhstan ha vinto il primo premio internazionale. Vai alla gallery! All'interno della sezione puoi scoprire i vincitori di ogni Paese, le menzioni speciali e guardare tutti i lavori.

Maggio 2014

Sono arrivati i lavori! Vai a scoprire tutti i bellissimi storyboard nella sezione Galleria.

Gennaio 2014

Prende il via l’edizione 2014 del progetto Schoolnet! I ragazzi delle scuole partecipanti di 14 Paesi: Alaska (USA), Algeria, Angola, Australia, Congo, Ghana, Indonesia, Kazakhstan, Mozambico, Norvegia, Pakistan, Timor-Leste, Ucraina, Venezuela sono invitati a raccontarci le loro tradizioni, il loro mondo e la loro cultura.