Benvenuti nel nostro paese

2 Ciclo Cristal

Timor-Leste

Download pdf

DIAPOSITIVA 1

slide 1

Quando inizia a sorgere il sole, lo zio António va a tagliare l’erba per le pecore. Per raggiungere velocemente la montagna, lo zio António sale sul microlet. Anche se lo zio António va col microlet, procede molto lentamente, ma così vede la montagna, gli alberi e le altre cose belle. Appena arriva a destinazione lo zio António si mette subito a tagliare l’erba. Dopo, lo zio António si arrampica su una palma da cocco, perché aveva sete e fame. Si arrampica sulla palma da cocco. Beve e mangia il cocco. Dopo si riposa. È un lungo riposo, perché è stanco. Quando lo zio António si sveglia, si lava la faccia e tira su l’erba che aveva tagliato. Torna a casa in taxi perché è ormai pomeriggio e non ci sono più i microlet. Siccome lo zio António è ritornato a casa in taxi, non ha visto le belle cose intorno. Lo zio è ritornato a casa.

DIAPOSITIVA 2

slide 2

Ha portato il cocco e l’erba. Ha due figli, un bambino e una bambina; sua moglie prepara la cena e lo zio António porta da mangiare l’erba alle sue pecore. Lo zio António dà da mangiare alle sue pecore prima che il sole tramonti e scenda il buio. Lo zio António cena con la sua famiglia poi va a letto.

DIAPOSITIVA 3

slide 3

DIAPOSITIVA 4

slide 4

Lo zio António taglia l’erba

slide 5

La mattina alle 9:00 lo zio António esce di casa e porta con se un falcetto per tagliare l’erba. Lungo la strada è stupito perché la gente butta dappertutto i rifiuti. Mette a terra il falcetto e raccoglie i rifiuti e li mette nel bidone della spazzatura poi si allontana a piedi felice. Finalmente zio Antonio arriva e inizia a tagliare l’erba. Lo zio António ha fame perché non ha fatto colazione al mattino. Poi si arrampica sulla palma da cocco così blocca quella fame.

DIAPOSITIVA 6

slide 6

Poi mangia e beve, sotto l’albero e si sente sazio, raccoglie l’erba e la lega per poi portarla da mangiare ai suoi bufali. Sulla strada incontra il suo amico e lo saluta. E zio Antonio entra dal cancello e porta anche l’erba. Inizia a dar da mangiare ai suoi bufali. Nel pomeriggio, alle 17:30, Antonio ritorna a casa a riposare un po’.

Giugno 2014

La Scuola 63 di Astana, Kazakhstan ha vinto il primo premio internazionale. Vai alla gallery! All'interno della sezione puoi scoprire i vincitori di ogni Paese, le menzioni speciali e guardare tutti i lavori.

Maggio 2014

Sono arrivati i lavori! Vai a scoprire tutti i bellissimi storyboard nella sezione Galleria.

Gennaio 2014

Prende il via l’edizione 2014 del progetto Schoolnet! I ragazzi delle scuole partecipanti di 14 Paesi: Alaska (USA), Algeria, Angola, Australia, Congo, Ghana, Indonesia, Kazakhstan, Mozambico, Norvegia, Pakistan, Timor-Leste, Ucraina, Venezuela sono invitati a raccontarci le loro tradizioni, il loro mondo e la loro cultura.