1. Perché questo progetto

Le curiosità dei bambini sulla vita dei loro coetanei che vivono altrove sono molte: Com’è la scuola in altri Paesi del mondo? In che lingua parlano i bambini che ci abitano? E come ci si saluta quando ci si incontra? Per provare a rispondere a queste curiosità in modo divertente e stimolare la conoscenza dei Paesi lontani e della loro identità è nato il progetto Benvenuti nel nostro Paese!.

Le scuole coinvolte sono invitate a realizzare uno storyboard che racconti in modo originale il proprio Paese. Il più bello diventerà un cortometraggio animato che farà conoscere il vostro Paese al mondo intero!

Per saperne di più, scaricate la guida per gli insegnanti!

2. I bambini raccontano

Benvenuti nel nostro Paese! affida il compito di raccontare il proprio Paese ai bambini: saranno loro a guidarci in questo viaggio! Nella guida per gli insegnanti vi proporremo alcuni spunti e idee per realizzare in classe uno storyboard originale.

L’insegnante potrà invitare i bambini a raccontare prima di tutto la loro città o villaggio, gli ambienti conosciuti, il ritmo delle giornate, gli oggetti che accompagnano le loro attività, il colore del cielo e il sapore dei giorni.

Definito il punto di partenza, i bambini potranno partire alla scoperta del loro Paese e di ciò che lo caratterizza e lo rende unico al mondo.

3. Ci vuole un filo

Realizzare uno storyboard richiede di organizzare le narrazioni dei bambini, per immagini e parole, in modo che abbiano un filo e una trama.

I modi per costruire il racconto possono essere molti: immaginare un elenco di parole chiave, un taccuino di viaggio, un’esplorazione attraverso i cinque sensi...

Nella guida per insegnanti troverete alcuni spunti, ma la fantasia dei bambini potrà suggerirne molti altri!

Le scuole dei Paesi coinvolti nel progetto Benvenuti nel nostro Paese! sono molto diverse fra loro, per organizzazione e impostazione didattica.

Nella nostra guida per gli insegnanti troverete alcune indicazioni metodologiche che, pur nella libertà di ciascuno, potranno essere comuni ai gruppi coinvolti.

Ogni insegnante sceglierà poi con i propri alunni la modalità di lavoro che meglio corrisponde alle caratteristiche della scuola e del gruppo/classe.

4. Realizziamo il nostro storyboard: guida passo per passo

Molti aspetti della nostra cultura e del nostro Paese che a noi sembrano scontati possono essere del tutto nuovi per chi non lo conosce bene.

Per parlarne ai bambini di tutto il mondo occorrerà descrivere tutto in modo semplice e chiaro!

La guida per gli insegnanti vi accompagnerà passo per passo nella costruzione del vostro elaborato: a partire dalle idee iniziali, che i bambini potranno esprimere liberamente, all’organizzazione del lavoro, fino alla creazione degli storyboard.

5. E ora, pronti a partecipare

Avete realizzato il vostro storyboard? Ora potete completarlo con un titolo e un testo di presentazione che ne descriva in modo dettagliato il contenuto. Una volta realizzato il vostro lavoro, inviatelo seguendo le indicazioni del regolamento.

Gli elaborati saranno esaminati da giurie nazionali qualificate, secondo i seguenti criteri di valutazione: attinenza al tema, ricchezza e originalità del lavoro, chiarezza comunicativa.

Per informazioni: www.schoolnet.eni.it e schoolnet-project@feem.it

Per avere tutte le informazioni, scaricate la guida per gli insegnanti!

6. Approfondimento

L’educazione interculturale è alla base del progetto Benvenuti nel nostro Paese!, che cerca di tradurla in pratica educativa attraverso un’azione concreta legata al viaggio, alla scoperta, al racconto e al dialogo fra i bambini che abitano in luoghi diversi del pianeta.

L’educazione interculturale si propone di offrire maggiori conoscenze sul mondo e promuovere atteggiamenti di curiosità, apertura, vicinanza, empatia.

È un’idea pedagogica valida per tutti i contesti poiché comprende l’educazione alla pace, al dialogo e al rispetto degli altri.

Per leggere l’approfondimento completo, scaricate la guida per gli insegnanti!

7. Scarica la guida

In fondo alla pagina potrai scaricare la guida per gli insegnanti in formato pdf nella lingua che preferisci!

Per partecipare all’iniziativa dovrete creare uno storyboard originale utilizzando il modello fornito nella guida insegnanti.

Potete poi completarlo con titolo e testo di accompagnamento e inviarlo via mail o per posta a:
Schoolnet Project - Fondazione Eni Enrico Mattei
Corso Magenta 63, 20123 MILANO
e-mail: schoolnet-project@feem.it